In evidenza

  • condividi
  • |
  • |

18 luglio 2019

Sciopero in data 24 luglio

 Le OO.SS. regionali e/o provinciali di Filt/CGIL,  Fit/CISL, Uiltrasporti, Faisa/Cisal e UGL hanno aderito allo sciopero Nazionale dei trasporti di 4 ore proclamato per mercoledì 24 luglio 2019. Lo sciopero è indetto dalle rispettive sigle nazionali con le seguenti motivazioni: per la sicurezza degli operatori ed utenti; per avviare un confronto permanente; per una mobilità sostenibile; per regole e protezione sociale negli affidamenti dei servizi; per maggiori investimenti in infrastrutture; per un sistema intermodale ed interconnesso; per il rinnovo del CCNL TPL ed attività ferroviarie.
Percentuale di adesione nella Provincia di Pisa allo sciopero di 4 ore del 21 gennaio 2019, indetto dalle medesime sigle: 57,19 %

Le modalità di sciopero per la Provincia di Pisa sono le seguenti:

Personale viaggiante (autisti) e personale connesso e funzionale al servizio di mobilità delle persone (compresi addetti alla biglietteria): dalle  ore 12.00 alle ore 16.00. Dunque saranno garantite completamente solo le corse in svolgimento da inizio turno alle 11.59 e quelle dalle ore 16.01 a fine turno
Restante personale: 4 ore a fine turno

Si comunica che:
Le corse già in corso di effettuazione all’inizio dello sciopero, saranno regolarmente portate a termine fino al relativo capolinea.
Al termine dello sciopero il servizio riprenderà nella località in cui si sarebbe venuta a trovare la regolare effettuazione della corsa.
Durante il predetto periodo saranno garantiti i servizi minimi essenziali in applicazione alla legge n. 146/90